G20: le nuove generazioni pretendono di più o non avranno un futuro

L’obiettivo di perseguire gli sforzi per limitare l’aumento della temperatura media globale non oltre 1,5 gradi entro 2050 rispetto ai livelli preindustriali sembra un trionfo. Ebbene, non è così. Prima di tutto la Russia ha già confermato che per quanto le concerne le zero emissioni saranno un obiettivo perseguibile non prima del 2060. Inoltre, come affermato in conferenza stampa dallo stesso Draghi, rispetto ai livelli precovid le emissioni sono de facto aumentate.

Non è sufficiente vietare la costruzione di nuovi impianti a carbone dalla fine di quest’anno: bisogna iniziare a chiudere quelli già aperti. Non è sufficiente, a partire dal lessico stesso, l’impegno per limitare l’innalzamento della temperatura: occorrono atti vincolanti e strumenti concreti che agiscano per interrompere l’inquinamento con scelte decise, immediate e se necessario anche divisive.

Buona la notizia di una tassa minima sui giganti mondiali del 15%. Tuttavia, non siamo ancora ad un livello equo se pensiamo che le piccole e medie imprese in Italia e in molti paesi europei, oggi, pagano di più.

I paesi del G20, che rappresentano l’80% della produzione economica mondiale, devono dare l’esempio, certo, ma oggi più che mai devono agire. Non è più il tempo di idealizzare, è il tempo di agire. Altrimenti nel giro di qualche anno la nostra agricoltura sarà in pericolo, più di quanto già non lo sia ora. Altrimenti gli oltre 20 milioni di migranti climatici annuali saranno molti di più, e tra quelli ci saremo anche noi italiani ed europei. Le nuove generazioni chiedono di più. Molto di più. Altrimenti, un giorno non così lontano, non saremo neanche più in tempo per chiedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...