Steering youth away from violence – Harvard, Giorno 1.

Cari lettori, condivido volentieri con voi questo breve e semplicissimo diario delle 5 giornate di Conversazione che terrò ad Harvard con il patrocinio del progetto Mothers Without Borders, riguardante il tema “Steering youth away from violence”. Mi fa molto piacere rendervi partecipe del lavoro che sto portando avanti quest’estate, sono curioso di sapere cosa ne pensiate!

harvard

13 luglio

Sono a Boston per una Conversation che si terrà ad Harvard durante i prossimi 5 giorni riguardante il grande tema “What drives youth to violence?”, con focus sul Boko Haram, l’ISIS, ma anche tutte le realtà cittadine e scolastiche, in cui molti ragazzi interagiscono fra di loro e per motivi differenti decidono di approcciare alla vita con violenza e xenofobia, a causa di sofferenze e passati difficili da superare.

Il tema è immenso, e le risoluzioni anche, per questo il team è costituito da un gruppo molto eterogeneo di 20 persone provenienti da tutto il mondo, tra cui membri del parlamento nigeriano, generali militari, la scrittrice francese Elise Thiébaut, avvocati

IMG_2002.JPG

internazionali per i diritti umani, membri dell’ONU, rappresentanti del Massachusetts e studenti. L’obiettivo è quello di far confrontare diverse provenienze, esperienze ed approcci in un unico plesso, in modo da produrre idee e motivazioni che possano poi essere la base per una condivisione su ampia scala in tutto il mondo.

La cornice è simile a quella di una famiglia, con barbeque americani e colazioni tutti insieme, zero formalità. Un gruppo eterogeneo che ogni giorno prova piatti diversi, esperienze diverse, orari diversi.

Ringrazio la professoressa e avvocato per i diritti umani Hauwa Ibrahim per la fantastica opportunità che mi ha offerto di poter conoscere e confrontarmi con questa diversità così ricca e produttiva, si spera, per risoluzioni concrete ed effettive.

Oggi abbiamo avuto la possibilità di fare un tour all’università di Harvard insieme a studenti di lì, una realtà atipica e molto privilegiata, in un campus storico che ospita studentesse donne da solo 20 anni!

A tal proposito abbiamo visitato il Wellesley college, una scuola universitaria esclusivamente per donne di tutto il mondo, dedita alla formazione di giovani leader che possano portare la loro esperienza positiva e di riscatto sull’intera superficie del pianeta.

Ultimo, ma non meno interessante, l’incontro con un Representative della Camera dello stato Massachusetts, con cui abbiamo avuto la possibilità, oltre che di visitare lo state palace, di poterci presentare e confrontare a proposito delle tematiche che affronteremo da domani.

Si, perché da domani si comincia veramente!

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...