Guerra civile in Congo: nessuno sa niente, come mai?

Facendomi un giro su BBC News vengo a conoscenza di una guerra civile che sta avvenendo in Congo. Premetto che resto basito da come i servizi di informazione e i media eclissino quasi completamente questo tipo di notizie, solo perché un po’ distanti da noi. Per informarmi meglio sono costretto ad effettuare le mie ricerce in Inglese.

 

Sono anni che il Congo è teatro di grandi scontri essendo un paese pieno di risorse, in questo caso la causa è il presidente Joseph Kabila, il cui secondo e ultimo mandato a capo della della Repubblica Democratica del Congo (RDC) è terminato alla mezzanotte di lunedì 19 dicembre. Il Capo dello Stato intende rimanere al potere almeno fino ad aprile 2018 avendo spiegato che, per ragioni logistiche e finanziarie, non è possibile organizzare elezioni prima di quella data.

Dozine di protestanti sono stati uccisi dalle forze dell’ordine da quando il presidente ha violato il limite del mandato, e da lì sono continuate una serie di uccisioni tra attivisti e giornalisti.

Il fatto più sconvolgente è che l’ONU da oltre un anno di attacchi continui a rimanere inerte di fronte ad una situazione tale.

La sua forza peacekeeping avrebbe dovuto garantire un maggiore consolidamento della sicurezza interna, vedendo, tra le altre cose, impegnati stabilmente oltre 20.000 soldati provenienti da oltre 50 Stati.

Il Paese continua ad essere scosso da violenti attacchi armati compiuti da gruppi di ribelli nei confronti della innocente popolazione civile.

Nessuno da voce a questo popolo, che da Roma è meno distante di New York.

 

Giovanni Crisanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...